Le ville nel vicentino

Andar per ville

Dalla Riviera del Brenta alle dimore patrizie della campagna veneta fra Vicenza, Padova e Treviso: la civiltà di villa affascina ancora oggi per la capacità di emanare bellezza e pace interiore, dagli albori attraverso la lezione cinquecentesca del Palladio fino al Neoclassicismo. Scopriamo assieme le gioie della villeggiatura fra arte, storia, usanze e costumi del passato.

Noi siamo pronte ad accompagnarvi a conoscere le più significative fra le innumerevoli presenti nel territorio, creando itinerari su misura, anche alternando con borghi e città.

Ve le presentiamo raggruppate per aree geografiche, per rendere più agevoli spostamenti e visite.

Le ville in città

Per definizione le ville si trovano in campagna, ma a Vicenza città si visitano le più famose residenze extraurbane: la Palladiana Villa Almerico Capra Valmarana detta “La Rotonda” e le settecentesche Villa Valmarana Ai Nani e Villa Zileri Motterle, che con la non lontana Villa Cordellina, rappresentano uno straordinario trittico tiepolesco.  Gianbattista Tiepolo, il più famoso e richiesto artista veneziano del Settecento, ha compiuto a Vicenza per i patrizi locali, eternamente in competizione, meravigliosi cicli di affreschi, dai quali sarete circondati e che vi porteranno fra dei ed eroi, fra allegorie ed inganni barocchi.

A nord di Vicenza

A pochi km dalla città, nell’omonima cittadina, sorge l’incantevole palladiana Villa Caldogno, con i celebri affreschi rappresentanti le delizie della vita di villa, racconti classici e drammi pastorali. Qui troviamo attivi i pittori Giambattista Zelotti, Antonio Fasolo e Giulio Carpioni nelle pareti del piano nobile, ma una sorprendente scoperta è lo straordinario impianto idrico delle cucine.

A Thiene troviamo il Castello Porto Colleoni. Questo straordinario edificio si erge al centro del suo parco in pieno centro storico. Si visitano gli interni nei quali  potremo sognare circondati dagli episodi di vita romana affrescati dallo Zelotti. Com’erano burrascosi i rapporti all’interno della nobiltà veneta!  E ci sorprende un’elegantissima scuderia. Ma che ci fanno li dentro pilastri e statue? Ve lo raccontiamo noi!

Villa Godi Malinverni, a Lonedo di Lugo, opera palladiana con ciclo di affreschi di Giambattista Del Moro, Giambattista Zelotti e Gualtiero Padovano, luogo di riunioni eretiche nel ‘500 e sede del Comando Inglese durante la Prima Guerra Mondiale, offre una miriade di argomenti. Qui soggiornarono il Principe di Galles durante la Grande Guerra e in seguito i reali inglesi Giorgio V e la regina Vittoria. La visita alla villa incanta gli appassionati di  arte, i romantici, i sognatori. Il parco storico e la raccolta di fossili attirano gli amanti della natura, gli spazi riservati al Comando Inglese sono uno spaccato di storia recente e poco conosciuta. Per tutti è da godere l’incantevole paesaggio ed il buon cibo del ristorante annesso, sotto le barchesse.

Per concludere il sogno con un’esperienza esclusiva ed indimenticabile, è possibile organizzare cene di gala nel salone d’onore.

A sud di Vicenza

Qui scopriamo le residenze di grandi famiglie veneziane, le loro coltivazioni, le regole delle bonifiche della Repubblica Serenissima.

Nella parte più agreste e meno conosciuta della provincia, in un incanto di colli e campagne, alle porte di Lonigo, svetta su un colle La Rocca Pisana, con la quale Vincenzo Scamozzi “risponde” alla palladiana “Rotonda”: incredibile l’effetto emozionale della sua piazza interna. Venite a stupirvi, calandovi nei panni dei suoi abitanti.

Poco lontano, a Bagnolo di Lonigo, altra meraviglia palladiana: Villa Pisani Bonetti, la villa sulle risaie, nella quale i Pisani, patrizi veneziani, dimostravano la loro grandezza nello scenografico salone.

Altra opera palladiana di metafisica bellezza nella sua semplicità, è Villa Pojana, nell’omonima cittadina.  La “villa del guerriero”  ci riporta all’attività militare della nobiltà di terraferma.

Villa Barbaro a Noventa Vicentina, stupisce per le sue dimensioni. E’ l’attuale municipio e la sua piazza è il centro della città. Ospita un grandioso ciclo di affreschi dedicati a dogi appartenenti alla famiglia Barbaro ed altri, impressionanti nel loro realismo, raffiguranti la più celebre battaglia navale della storia passata: la battaglia di Lepanto.

A Vicenza, in città:
La Rotonda, Villa Valmarana Ai Nani, Villa Zileri Motterle, Villa Cordellina
A nord di Vicenza:
Villa Caldogno, Castello Porto Colleoni, Villa Godi Malinverni
A sud di Vicenza:
La Rocca Pisana, Villa Pisani Bonetti, Villa Pojana, Villa Barbaro
Share on social networks
La nostra Mailing List

Per non perderti nessuna proposta di NON SOLO Venezia, inviaci la tua mail!
La tratteremo con cura, nel rispetto della privacy.

    Our Newsletter

    Subscribe to our newsletter and get exlusive first minute offers straight into your inbox.

      Se vuoi possiamo tenerti aggiornato anche via WhatsApp!

      https://nonsolovenezia.it/wp-content/uploads/2021/03/logo_nonsolovenezia-320x176.png
      Se vuoi possiamo tenerti aggiornato anche via WhatsApp!